venerdì 18 agosto 2017

Sciroppo di lamponi al vino bianco di Giovanni de Biasio

Oggi per la prima volta dopo nove anni, si il blog è nato nell'agosto del 2008, in questo mio piccolo spazio ho l'onore di ospitare un gastronomo d'eccezione e scrittore Giovanni de Biasio, un italiano che vive in Portogallo.
Per il Calendario del Cibo italiano e la Gn di Liquori e Sciroppi ci regala un delizioso sciroppo di lamponi e un piccolo suggerimento per utilizzare i lamponi al massimo.

SCIROPPO DI LAMPONI AL VINO BIANCO

500 g di lamponi
una bottiglia di vino bianco secco
1,2 kg di zucchero

Mettere i lamponi a macerare nel vino bianco per un paio di giorni. Filtrare, senza premere i frutti, aggiungere lo zucchero, mescolare e mettere sul fuoco. Appena prende bollore spegnere la fiamma, lasciare intiepidire e imbottigliare. 

È uno sciroppo piuttosto concentrato, adatto a cocktail, anzi, ho provato ad aggiungerlo al Gin Tonic con ottimi risultati! 
Va bene anche per fare la granita o come base per un sorbetto. 

Siccome non mi andava di buttare i lamponi, allora li ho passati, ho messo la polpa in un pentolino con un paio di cucchiaiate di zucchero, uno spruzzo di aceto di mele e l’ho fatto ridurre, poi ho aggiunto 4 o 5 gocce di olio essenziale di senape, ho messo in un vasetto e nei prossimi giorni la proverò con del formaggio. 

Ringrazio Giovanni per aver accettato di partecipare rendendo ricca e gustosa questa giornata come potete vedere ed assaporare da questo collage

Tantissime idee per prepararsi il liquore o lo sciroppo in casa

Stampa tutto il post

9 commenti:

  1. Splendido! Anche io mi sono ingegnata a riusare i mirtilli rimasti dal liquore, ma questa confettura agrodolce deve essere strepitosa :-)

    RispondiElimina
  2. ecco, sei la seconda partecipante alla Giornata che incontro, che non butta via nulla! E sarebbe davvero uno spreco gettare i lamponi... Devo dire che questo girotondo di sciroppi e liquori mi sta lasciando a bocca aperta. Ci sono preparazioni bellissime, che rifarei immediatamente. Ne aggiungo un'altra alla lista, la tua! :D Grazie per essere stata una splendida "padrona di casa" e per questo dolcissimo regalo... :*

    RispondiElimina
  3. bel suggerimento per il riciclo degli scarti. Un valore aggiunto a questo post.

    RispondiElimina
  4. Uno sciroppo al vino mi manca. Non pensavo si potesse utilizzare un liquido dicerso dall'acqua per gli scuroppi, interessantissimo e da provare di certo.

    RispondiElimina
  5. Sono da provare sia lo sciroppo che la gelatina. Come si fa per provare tutte le belle ricette che sto scoprendo?

    RispondiElimina
  6. Pensavo al classico sciroppo da bibita, invece scopro una preparazione che non conoscevo. Ottima anche l'idea per recuperare i lamponi. Complimneti

    RispondiElimina
  7. ecco un'altra idea fantastica e senza sprecare nulla!! complimenti veramente!!

    RispondiElimina
  8. Altra ricetta da inserire decisamente nella to do list per quanto mi piacciono i lamponi. Che vorrei poter cogliere con le mie mani...In mancanza della montagna dove poter frugare fra i cespugli, ci accontenteremo di quanto troviamo al momento. Bellissima proposta. Grazie infinite.

    RispondiElimina
  9. Bellissima proposta, voglio provare!!
    GRazie mille e buon compleanno del blog!

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails