mercoledì 22 febbraio 2017

Pollo fritto con salsa alle mele

Io e i fritti siamo come il giorno e la notte, se ci incontriamo va tutto bene, ma sicuramente non ci cerchiamo se ci sono io non ci sono loro però ..... 
ecco c'è sempre qualche cosa che ci fa cambiare idea.

A Napoli fra le tante belle persone conosciute o riviste ho incontrato anche Silvia, lei che mi aveva stupito con il Pianomisù ma che poi mi aveva lasciato senza parole con i suoi meravigliosi macarons, talmente belli e sofisticati che si sono aggiudicati la vittoria. Silvia che da ieri ha anche un blog "officina golosa" dove trovare le sue meraviglie, ci ha sfidato per Mtc63 a suo di pollo fritto con salsine di contorno.

Ecco il pollo fritto e adesso, in un tripudio di "evviva" e "Finalmente" io me ne stavo in disparte, i fritti mi piacciono però a farli sono un po' una frana
Se pollo fritto deve essere ci sarà.
In questi giorni il pollo l'ho preparato due volte, perchè la prima volta non ero soddisfatta causa i contorni che non erano come avevo immaginato, il gusto era buono ma la cottura era un pelo indietro e allora non ho fatto le foto dell'interno del pollo così avrei dovuto rifarlo

Dopo mille ripensamenti accompagnamenti pensati e scartati, dubbi su marinature ho completamente stravolto la mia prima prova ed il risultato è ........ non sta a me giudicare, lascio la parola al pollo

Prima è meglio ripassare i segreti della marinatura, della panatura e non dimentichiamoci la frittura e ora non resta che buttarsi.

Come prova creativa ho preparato il pollo infarinato, mentre ho seguito alla lettera il pollo con uovo e pangrattato proposto da Silvia
Ho accompagnato con una salsa simil-maionese alle mele e dei bastoncini di sedano e carote al sesamo

la mia proposta per Mtc63 è

Pollo fritto creativo con farina di mais

4 fusi di pollo con pelle
1 arancia succo e scorza
2 cucchiai Gran Marnier
pepe
100 gr farina di mais macinata a pietra 
sale aromatico (salvia, rosmarino, levistico, origano , timo)

Prendere i fusi di pollo e metterli a marinare con il succo d'arancia, il gran Marnier, scorza grattugiata e pepe, lasciare marinare tutta la notte
Mezz'ora prima di friggere togliere il pollo dalla marinatura e far scolare.

Per infarinare il pollo ho scelto una farina di mais macinata a pietra, molto ricca di profumi preparata da conoscenti che coltivano il mais per farsi la farina in casa, mi sembrava l'occasione giusta per sfruttarla al meglio. Essendo una farina casalinga è molto ricca e nel friggere ha sporcato un po' l'olio, ma il sapore era veramente delizioso.
Ho messo la farina in una larga ciotola, poi ho aggiunto il sale aromatico che mi preparo in estate con gli aromi freschi quindi ho infarinato il pollo, premendo bene le carni e poi li ho scossi per eliminare la farina in eccesso.
In una casseruola a bordo alti ho messo l'olio d'oliva extra vergine del Garda e controllando con il termometro l'ho riscaldato fino a 180° 
Ho immerso due fusi alla volta e li ho fatti cuocere per circa 9 minuti, quindi li ho scolati e messi su della carta assorbente.

Si è forse scurito un po' troppo, ma all'assaggio era buonissimo e come i migliori fast food è stato gustato azzannandolo per fare le foto, perchè il primo morso non era fotogenico !!!

Pollo fritto con pane e uovo
come proposto da Silvia

4 fusi di polo con pelle
2 uova medie
100 gr farina
100 gr pane grattugiato
sale e pepe
olio d'oliva del Garda

Per la marinatura ho scelto d'usare il latticello (foto sopra)

125 gr latte parzialmente scremato
125 gr yogurt magro
5 ml succo di limone filtrato

In una ciotola versare lo yogurt e il latte, stemperare leggermente e poi aggiungere il limone, lasciare a temperatura ambiente per 15 minuti, quindi versare sul pollo e mettere in frigo tutta la notte coperto con pellicola.
Rimuovete il pollo dalla marinatura, lasciatelo scolare sopra una gratella posta su un foglio di carta da forno per mezz'ora almeno. 
Mettete le uova in una ciotola che possa contenere almeno 3/4 pezzi di carne alla volta, mescolate con una forchetta, salate e pepate.
Ponete il pan grattato e la farina in altre due ciotole distinte altrettanto capienti.
Prendete i fusi di pollo, passateli nella farina pressando leggermente le carni e scuoteteli per eliminare la farina in eccesso. Poi immergeteli nell'uovo ed infine passateli nel pan grattato pressando nuovamente le carni.

A questo punto prendete una casseruola dai bordi alti versate l’olio e scaldatelo a fuoco medio fino alla temperatura di 180 °C circa.
Cuocere due fusi alla volta per circa 9 minuti
Veramente delizioso da gustare mentre si fa la foto


Salsa simil-maionese alle mele 

60 ml latte intero 
70 gr mela a cubettini (circa metà mela) 
1 cucchiaio aceto di mele 
130-140 ml circa olio extravergine oliva 
1 pizzico sale e pepe 

Riscaldare il latte quasi ad ebollizione, poi trasferire in un contenitore altro ed aggiungere la mela a cubettini. Poi iniziare a montare con un frullatore ad immersione, appena le mele saranno amalgamate aggiungere l’aceto di mele e poi continuando a frullare aggiungere l’olio a filo, le dosi sono indicative Un po’ alla volta la nostra salsa incomincerà a montare, quando raggiungerà la consistenza desiderata assaggiare e se serve aggiungere un pizzico di sale e pepe e mettere a raffreddare.

Bastoncini di carote e sedano
italianizzando il Kinpiragobou 

1 pezzo di sedano rapa
2 carote
1 cucchiaio di olio di arachide
1 cucchiaino di olio di sesamo 
1/2 peperoncino rosso
2 cucchiaini zucchero 
2 cucchiai salsa di soia
2 cucchiai vino bianco 
1 cucchiaio di semi di sesamo

Dopo aver pulito il sedano e le carote tagliarlo in pezzi da 8cm circa che poi taglieremoin sottilissime listarelle, metterle in una ciotola e coprirle d'acqua fredda e lasciarle per minimo un'ora. 
Mettere in una pentola l'olio d'arachide, quello di sesamo e mezzo peperoncino, far riscaldare leggermente quindi aggiungere i bastoncini scolati e farli insaporire.
Aggiungere la salsa di soia, il vino bianco e lo zucchero, facendo evaporare a fuoco moderato le verdure devono rimanere al dente bastano alcuni minuti.
Tostare un cucchiaio di semi di sesamo e cospargerli sulle verdure appena preparate.

Stampa tutto il post

8 commenti:

  1. Le mie papille sono in agitazione, a vedere e a leggere le tue preparazioni, e sono solo le dieci di mattina. Complimenti! E quella simil-maionese alle mele te la rubo sicuro!

    RispondiElimina
  2. Le mie papille sono in agitazione, a vedere e a leggere le tue preparazioni, e sono solo le dieci di mattina. Complimenti! E quella simil-maionese alle mele te la rubo sicuro!

    RispondiElimina
  3. Mi piace tutto, il pollo, la salsa e soprattutto le verdure, croccanti e al sapore di sesamo, super!!! Brava Manuela, mi manchi, è un sacco che non ci vediamo!!!

    RispondiElimina
  4. È ora di merenda e io la farei con questa tua proposta! Marinatura arancia e grand marnier, maionese alla mela e verdurine al sesamo... Adoro tutto! Brava Manu... Profumi e colori stavolta al top!! Un bacio grande

    RispondiElimina
  5. Io ti voglio tanto bene ma non per questo scrivo che vorrei vederti vincere. Vorrei tu vincessi una volta perché sei una cuoca bravissima e pagherei per porter cucinare insieme a te! Quella salsa,quell'insalata,quel tutto...devo imparare tutto!

    RispondiElimina
  6. ma lo sai che proprio poco fa, tornando a casa con mio marito e parlando di pollo fritto (o e' un santo o e' completamente sordo) gli dicevo che la componente acida non l'avrei vista tanto nello yogurt, quanto nelle mele. E che se non tu poteva dar forma ai miei pensieri? Facendo pure un passo avanti, con quel contorno spettacolare, che di nuovo ha le note piccanti , forti e coraggiose che sono il complemento ideale per il pollo.Sempre piu' brava, Manu, sempre piu' brava!

    RispondiElimina
  7. Mi piace come hai saputo accostare i sapori in questa prova ed anche se non sei una friggitrice seriale, non è andata così male. Hai cotto bene il pollo tanto da renderlo goloso, la prossima volta prova ad abbassare un pò la temperatura dell'olio per rendere la panatura un pochino più dorata. I bastoncini di carote e sedano mi intrigano un sacco e ancor di più la maionese alle mele. Brava :-)

    RispondiElimina
  8. Mi piace moltissimo la tua versione, in particolare la salsa alle mele deve essere superlativa!

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails