giovedì 15 settembre 2011

Caramello facile, veloce e delizioso

Il caramello è fra quelle cose semplici da fare, ma che qualche volta mette a dura prova la pazienza della cuoca e così sembra complicato o si pensa di non  essere in grado di prepararlo ........ 
Un vasetto di caramello morbido cerco sempre d’averlo in dispensa, infatti anche un semplice gelato con del caramello diventa una delizia.
Il procedimento di Stefania, che adotto ormai da un paio d’anni, è sicuramente facile ed il risultato è fantastico, però oggi vi parlo di un procedimento diverso, forse ancor più semplice e il cui pregio è nel potersi creare anche pochissimo caramello senza sprechi.

Un mix di procedimenti tra Stefania e zio Piero per un caramello favoloso da non lasciarsi perdere 
Prendete un pentolino d’acciaio e mettetelo a riscaldare sul fuoco, quando sarà veramente rovente versare dentro un paio di cucchiaini di zucchero. 
Aspettare, evitando assolutamente di mescolare, fino a quando lo zucchero sarà quasi completamente sciolto a questo punto aggiungere ancora un po’ di zucchero non troppo, aspettare ancora un attimo che si sciolga e poi si può mescolare con un cucchiaino, quindi quando sarà sciolto aggiungere altro zucchero.
Aggiungere zucchero fino a crearsi il caramello desiderato, ricordarsi bene di non aggiungere altro zucchero se quello precedente non è sciolto.
Per il procedimento potete anche vedere il video fatto dallo zio piero, potrete così vedere che è veramente semplice. Vi consiglio di iniziare con poco zucchero per poter capire bene il procedimento.
Il caramello può essere usato subito, ma si può anche preparare un po’ di caramello morbido per altre occasioni.
Appena il caramello è pronto spegnere il fuoco ed aggiungere subito al caramello un mestolino di acqua bollente (deve essere proprio bollente) e mescolare subito, tate attenti perché il caramello farà delle grosse bolle e potrebbe schizzare. Attenzione ad aggiungere poca acqua alla volta, mescolando ogni volta e smettere quando avremmo la consistenza desiderata, il caramello raffreddandosi diventerà più consistente.

Adesso che abbiamo fatto senza timori il caramello possiamo prepararci un buonissimo crem caramel
Avete visto com'è facile, provate e sarà un successo

Stampa tutto il post

15 commenti:

  1. grazie per questa versione!

    RispondiElimina
  2. non riesco mai a preparare un buon caramello.. mi segno subito il tuo procedimento :p

    RispondiElimina
  3. Anch'io come vale non riesco quasi mai nell'intento.
    Grazie per le dritte :)

    RispondiElimina
  4. Il caramello è la mia disperazione..... Proverò questo procedimento! Grazie. Eleonora

    RispondiElimina
  5. Con le tue sperimentazioni lo hai reso perfetto!!!
    Ed ecco il link che mi hai chiesto:

    http://arabafeliceincucina.blogspot.com/2010/09/caramello-che-resta-morbido.html

    Un bacione!

    RispondiElimina
  6. mi piace proprio questa idea di avere del caramello pronto per ogni occasione, la sperimenterò!
    p.s. ma ancora quello che stai per tirare fuori dal cappello mica ce l'hai detto.... qui siamo curiose, siamo!

    RispondiElimina
  7. splendida spiegazione! grazie

    RispondiElimina
  8. Ciao ragazze

    @ Mary
    grazie a te cara

    @ v@le
    @ pagnotella
    @ Marinora
    ragazze vi assicuro se lo provate farete pace con il caramello, non è difficile, provate con poco zucchero sarà più facile capire l'esatto procedimento

    @ araba
    grazie mille Stefania sei gentilissima
    anche per il link che cambio subito smack

    @ Gaia
    grazie carissima, sapessi com'è comodo averlo ...... sempre che non lo trovino i ragazzi e poi è anche un'idea regalo per amiche golose
    ........ per il resto settimana prossima ti parlerò della mia pazzia!!!!

    @ Daniela
    grazie mille cara

    un salutone
    Manu

    RispondiElimina
  9. allora ho provato!
    il primo tentativo da panico ,forse il pentolino era troppo scaldato,forse ho seguito i dettami del video indicato troppo alla lettera ,era rovente al punto che ....messo lo zucchero si è sviluppata una nuvola nera in cucina e si è bruciato tutto,si è formato un blob nero pece che ha riempito la pentola...per fortuna son corsa in terrazza ..da pompieri!
    ma siccome lo fare ho riprovato e
    al secondo tentativo tutto bene ,ho scaldato sì ma poco e cucchiaio a cucchiaio si è tutto caramellato e
    finalmente un caramello biondo senza il retrogusto amaro che detesto
    grazie manu ,l'ho usato già per un budino di crema e savoiardi
    ciao sono daniela e scrivo da mestre

    RispondiElimina
  10. Ciao Daniela,
    mi fa molto piacere che tu sia riuscita a fare il caramello nonostante il primo tentativo negativo, però in cucina non ci si deve dare mai per vinti e infatti i fatti ti hanno dato ragione!!!

    Grazie mille per la fiducia
    buona serata
    Manu

    RispondiElimina
  11. ho provato a seguire la tua ricetta e anch'io come Daniela ho bruciato tutto al primo tentativo!! al secondo è venuto già meglio devo dire!! sono riuscita a caramellare due mele anche se purtroppo si è indurito troppo in fretta e non sono riuscita ad utilizzarlo tutto!!
    grazie mille per aver condiviso con noi la ricetta!! :)

    RispondiElimina
  12. Ciao beam,
    il caramello è sempre un po' ostico sopratutto all'inizio, ma vedrai che andrà sempre meglio, per ottenere un caramello un po' più morbido adotta la tecnica di aggiungere un po' d'acqua bollente (come ho scritto alla fine) e vedrai che riuscirai ad utilizzarlo tutto certo devi aggiungerne poca alla volta per avere la consistenza che desideri
    ciao e grazie per la fiducia
    Manu

    RispondiElimina
  13. Bel post! Son capitata qua per caso, ma mi serviva proprio questo!!
    Ti linko nel mio blog! :-) Grazie!

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti e se scrivete come anonimi firmatevi è più carino per me rispondervi

Related Posts with Thumbnails