venerdì 31 luglio 2009

Minicroissant .......... per un buffet

Vi starete domandando, ....................
ma che fine ha fatto il lievito liquido !!!!!

Eccolo qui in tutto il suo splendore
questa è una bellissima ricetta di Luxus per minicroissant da aperitivo o buffet che ho convertito per il lievito liquido ....................... a proposito nei prossimi giorni vi metto la tabellina per convertire qualsiasi ricetta





Questi minicroissant sono veramente fantastici ................

Poolish
50gr lievito liquido (rinfrescato 2 volte a distanza di 8 ore)
100gr farina
100gr acqua

Far lievitare il poolish per 8 ore e poi proseguire con l'impasto

Impasto
250gr Poolish (tutto quello preparato)
72gr acqua
50gr latte
378gr farina
50gr olio
2 cucchiaini sale
1 cucchiaino zucchero
spezie a piacere (io ho usato sesamo e semi papavero)

Dopo aver fatto lievitare il nostro poolish iniziare ad impstarlo con tutti gli ingredienti è molto comodo aggiungerli nell'ordine descritto
Lavorare l'impasto molto bene e poi mettere a lievitare coperto per un ora circa

Dopo aver lasciato lievitare per un po' l'impasto prenderlo e dividerlo in due pezzi e dopo stenderlo con il mattarello in due tondi
per farcire meglio la pasta io cospargo la spianatoia con dei semi ( sesamo o semi papavero) così tirando la pasta si amalgameranno bene
Quando avremmo il nostro tondo, lo tagliamo in 16 triangoli, io mi aiuto con il fondo di un portatorta
Prendere un triangolino alla volta e incominciare a rotolare tirando leggermente la sfoglia, poi mettiamo i nostri minicroissant sulla teglia a lievitare
Fare lo stesso procedimento con l'altro pezzo di pasta


Metterli a lievitare per 3-4 ore e poi quando saranno gonfi cuocerli in forno caldo a 190° per 20 minuti circa ................... teneteli d'occhio che non scuriscano troppo

Sono semplicemente deliziosi


Farciti con affettati sono ideali per uno stuzzichino o un buffet


Si possono congelare e tenerli pronti per l'occasione giusta

Io quando li congelo li preparo già tagliati, sarà piu facile farcirli quando servono

Continua a leggere....

lunedì 27 luglio 2009

Grazie dei premi ed aggregatore


Buon inizio settimana
ultima settimana di luglio e qui tanto per cambiare è nuvoloso
è un estate un po' strana due giorni belli e poi nuvoloni e temporali
l'orto ringrazio io un po' meno

un grande ringraziamento però devo farlo sicuramente a voi
per i premi che mi avete regalato


Grazie a Maria e Butterfly.23
per questi bellissimi premi
******


questi premi li vorrei passare
ad una cara amica
a delle ragazze giovani in gamba
a qualche blog che conosco da poco ma interessanti

Anna
Claudia
Federica
Sara
pagnottella
Piera
Eva85
Mary


Vorrei anche dirvi che mi sono iscritta ad un nuovo aggregatore

Aggregato su Addami

l'iscrizione è facilissima e richiede veramente pochissimo tempo


Nel pomeriggio passo ad avvisarvi dei premi,
ma se prima passate di qua prendeteli sono per voi
Continua a leggere....

sabato 25 luglio 2009

Cetrioli ...... sott'aceto

Che meraviglia l'orto
............. in estate ti conquista con tutti i suoi colori e profumi ................ ma ci sono dei giorni in cui dici ..........
" chi me l'ha fatto fare!!! "

Quando in primavera lo prepari cerchi sempre di renderlo molto vario con piantine assortite .......... certo metti quello che ti piace di più ........... e anche piantine di cui non sei proprio amante ma sai che in famiglia apprezzano ................... quando Stefano mi chiama dall'orto .............
"....... MAMMAAAAAAAA c'è un'emergenza ..............!!!! "
so già di che cosa si tratta

ma ieri entra dalla porta e mi fa ........
" ..... MAMMA qui fuori c'è una vera emergenza !!!!!!!!"
.................. non vi lascio troppo sulle spine ............ aveva raccolto un secchio con 5 chili abbondanti di cetrioli!!!!!!


Questi sono solo alcuni ..................... sullo sfondo una bella zucchinona freschissima di 1,6kg che ci era sfuggita e in due giorni era lievitata o come le chiama Stefano ........ le clave dei Flingston

Dovete sapere che io i cetrioli non li sopporto, mi da proprio fastidio il solo odore e quando ho messo le tre piantine in primavera speravo vivamente che almeno una morisse e invece la talpa si è mangiata due piante di peperoni che io adoro !!!!!!

Il primo istinto è stato ..........
"adesso li faccio sparire in concimaia ..........."
ma io non sono capace di buttare niente e così ecco i miei cetrioli sott'aceto


Cetrioli
Sale fino
Aceto bianco
Aromi

Tagliare i cetrioli a rondelle e metterli in una coppa cosparsi di sale fino o grosso coprirli e lasciare riposare per 24 ore, vedrete che i cetrioli tireranno fuori la loro acqua (qui nella foto appena tagliati iniziano già )


Il giorno dopo scolarli e poi metterli nei vasi con qualche grano di pepe, nel frattempo mettere a bollire l’aceto con gli aromi ……. aglio, alloro, basilico ecc. quando sarà bello bollente metterlo nei vasi coprendo completamente i cetrioli e poi chiudere bene i vasi e mettere a raffreddare
Se si desidera si possono sterilizzare i vasi lasciandoli bollire per 5 minuti

Lasciarli riposare un mesetto almeno prima di mangiarli


Continua a leggere....

mercoledì 22 luglio 2009

Pane .....alle zucchine

Questo pane nasce perchè oggi mi sono ritrovata senza, avevo ancora un po' di lievito di birra in frigo, troppo tardi per farlo con il lievito liquido, in frigo tantissime zuchine e ................ idea
pane alle zucchine


130gr acqua
130gr latte
10gr lievito di birra
100gr farina integrale
300-350gr farina bianca
50gr fiocchi di patate
300gr circa zucchine tagliate a julienne sottilissime
2 cucchiaini rasi di sale
2 cucchiai d'olio

Mettere in una ciotola il latte e l'acqua e sciogliere il lievito con un cucchiaino di zucchero, poi aggiungere circa 100gr di farina (presa dal totale) e mescolare il tutto metterdolo poi in un luogo tiepido a lievitare per circa 30 minuti
Quando il nostro lievitino sarà lievitato aggiungere un po' alla volta tutti gli altri ingredienti
Il peso della farina in questa ricetta può variare perchè le zucchine lavorandole bagnano l'impasto e quindi può essere necessario aumentare la dose della farina sopratutto se le zucchine sono belle fresche
Lavorare bene l'impasto (se volete potete usare anche la macchina del pane) fino a formare una bella palla, metterlo poi a lievitare coperto per circa un'ora
Quando l'impasto sarà bene lievitato prenderlo e metterlo sulla spianatoia e dividerlo in dieci pezzi o meno se volete dei panini più grandi


prendete un pezzo di pasta alla volta e dategli la forma desiderata io mi sono sbizzarrita ho fatto tutte forme diverse: a panino, a treccia, a sfilatino, tipo ciambellina in ognuno ho infilato un pezzettino di zucchina come elemento decorativo
quando i nostri panini saranno pronti metterli su una placca a lievitare ancora per una 40 di minuti



Nel frattempo accendete il forno a 220° e poi, quando sono lievitati, infornateli per circa 20 minuti


Buoni semplici e profumati

ottimo veramente

Idea ..............per un menù a base di zucchine


Ps: le foto sono di una volta precedente
Continua a leggere....

domenica 19 luglio 2009

Delizia di zucchine ........ cubetti monoporzione

Estate tempo di vacanze e di belle scampagnate
fantastico sarebbe potersi rilassare sotto l'ombrellone ....................., ma anche in pinc nic in montagna possiamo portarci questi bellissimi bocconcini di zucchine




4-5 uova
800gr zucchine
50gr latte
50gr panna
1 cucchiaio farina bianca
50 gr formaggio (caciotta o provolone)
aglio
aromi timo - origano
sale pepe

Affettare le zucchine per il lungo e farle stottare in padella per con un po' d'olio e aglio insaporirle, poi farle raffreddare mettendo i nostri aromi



Con un po' d'olio ungere una pirofila ovale e coprire il fondo con le fette di zucchina, poi mettere tutte le altre zucchine alternandole con pezzettini di formaggio (se vi piace si potrebbe mettere anche del prosciutto) e una sploverata di pane grattuggiato

A parte sbattere leggermente le uova aggiungendo, la panna, il latte, la farina e una bella manciata di grana grattuggiato poi versare tutto nella pirofila delle nostre zucchine
Mettere in forno a 190° per circa 45-50 punti

Si può gustare bella calda, ma io se la faccio per portarla ad un picnic aspetto che si raffreddi e poi la taglio a cubettini deliziosi, fantasti se accompagnati da dei cubetti di melone
sono gustosissimi

Con questa semplice ricettina partecipo al concorso
"Ricette sotto l'ombrellone"
Grazie


Ps: qui l'estate lascia molto a desiderare
Continua a leggere....

giovedì 16 luglio 2009

Zucchine deliziose sott'olio

L'estate è una stagione bellissima, piena di colori e profumi,
l'orto è ricco di delizie da gustare a volte però i suoi doni sono veramente generosi e ci si può ritrovare con moltissime zucchine da consumare ..................... un vero delitto buttarle e allora perchè non conservarle per il lungo inverno


Ieri appena tornata a casa dal lavoro come il solito sono passata nell'orto e cosa ho trovato ................. quattro belle zucchinone ................. freschissime perchè la sera prima erano piccole, ma in quest'estate un po' particolare di caldo e temporali loro ci vanno a nozze!!!!!
Questa è una ricetta di Bri vista lo scorso anno su cook ed è veramente ottima.

zucchine
sale
aceto
vino bianco
olio
aglio
aromi (salvia pepe rosmarino basilico)

Tagliare le nostre zucchine a fettine sottilissime, se fossero troppo grosse togliere la parte centrale con i semi, metterle per un po' cosparse di sale in una scodella e lasciare che facciano uscire la loro acqua
se sono poche si possono mettere anche su uno strofinaccio, ma le mie erano tante ed ho preferito la scodella
potete notare quanta acqua hanno fatto dopo un paio d'ore

Dopo un paio d'ore mettere a bollire l'aceto (1/2litro) con del vino bianco e i nostri aromi e due spicchi d'aglio
quando l'aceto bolle buttare le nostre zucchine un po' alla volta e come riprendono il bollore toglierle con una schiumarola e metterle su uno strofinaccio a scolare se possibile ben distese


Io le ho cotte in tre tornate per evitare che si cuocessero troppo, mi raccomando basta solo un minuto


Quando dopo un po' si saranno scolate iniziare a riempire i nostri vasetti


Alternare le zucchine con un po' d'olio, dell'aglio e qualche grano di pepe
Io uso l'aglio in polvere che trovo comodissimo
Quando il vasetto è pieno coprire con olio


Le zucchine sarebbero già buonissime così, però se resistete a mangiarle per almeno un mesetto diventano deliziose


Questa la mia produzione di ieri

E bello conservare

i profumi e i colori dell'estate

Continua a leggere....

domenica 12 luglio 2009

Rosa deliziosa con lievito liquido per .....Marianne

Queste rose le voglio dedicare a Marianne,
splendida persona e bravissima maestra dell’arte del pane,
quello che so lo devo in parte a lei,
anzi direi che la mia passione è iniziata con lei

Spero che non me ne voglia se le ho un po’ stravolto la sua ricetta della treccia russa con cui ho fatto queste meravigliose rose

Da quando ho iniziato l’avventura del lievito liquido mi sono sempre detta prima o poi devo provare a fare la treccia russa


Ieri mattina avevo un po’ di tempo e così sono partita,
il problema nasceva però dal fatto che volevo delle rose pronte per questa mattina e i tempi erano un po’ stretti, ma sapendo che avrei fatto lievitare tutta la notte ho un po' accellerato, riducendo il tempo del poolish
non ho le foto dei vari passaggi (non avevo disponibile la digitale), ma potete trovarli nel post della treccia russa dove trovate anche la ricetta originale con lievito di birra

Sono partita di buon mattino a rinfrescare il lievito, (vi riporto le dosi)
10gr lievito+10gr farina+13gr acqua
poi nel primo pomeriggio ho rinfrescato nuovamente
33gr lievito+33gr farina+43gr acqua
e ho lasciato lievitare fino a sera

Dopo il lavoro verso le 20.00 ho iniziato a preparando il:

Poolish

50gr lievito liquido rinfrescato
100gr farina
100gr acqua

Ho mescolato bene tutto e ho fatto lievitare fino verso le 23.00, ieri qui era una sera un po’ fresca
(non si capisce dove sia finita l'estate!!!!)
e dovendo accelerare il poolish ho riscaldato un minuto in forno,
poi ho spento ed ho messo dentro il mio poolish,
alle 23.00 aveva già iniziato una bella lievitazione e così sono passata a fare l'impasto

Ingredienti

250gr poolish
147gr latte
378gr farina
2-3 cucchiai di zucchero (max 60-70gr)
50gr burro
2 cucchiaini rasi di sale

Per farcire 70gr burro con 2 cucchiai di zucchero

Ho impastato tutto molto bene fino ad avere una bella palla liscia ed elastica, ho fatto riposare l’impasto per 15-20 minuti e poi l’ho tirato in una sfoglia rettangolare di 1cm circa

Ho steso sulla sfoglia il burro che avevo ammorbidito e mescolato con lo zucchero, poi ho arrotolato dal lato lungo la mia sfoglia e l’ho tagliata in rotolini da 3-4cm ho ottenuto così 10 rose che ho messo chiudendole leggermente sotto, in formine tipo cren caramel con il lato tagliato verso l’alto
Ho coperto e messo a lievitare fino a questa mattina verso le 8.30 quando le ho cotte in forno caldo a 190° per 25 minuti circa

Interno molto bello e buonissimo

Un piccolo collage di questa delizia



Dopo avervi presentato questa delizia
vorrei ringraziare Marianne
per tutto ciò che mi ha insegnato e anche per la bellissima dedica
che mi ha riservato sul retro copertina del suo nuovo fascicolo
“ Il Pane fatto in casa”

se cliccate sulla foto potrete leggere la dedica
e potete notare in copertina le rose e la treccia russa fatte da me con il lievito di birra




Oggi vorrei ringraziare anche Maria per i doni che mi ha regalato ieri




E che vorrei passare a:

Iole il suo blog è veramente istruttivo

Mary perchè si lasci tentare dal lievito liquido

cristina è bellissimo quando una ragazza ama la buona cucina

Betty anche lei troverebbe entusiasmante il lievito liquido

piroulie per lei gli intrecci non hanno segreti

Anna è solo grazie a lei che ho la pm e da questa il lievito liquido

Grazie a tutte voi

a chi va in vacanza un arrivederci a presto

NB: nei prossimi giorni vi metterò una tabella per poter adattare qualsiasi ricetta al lievito liquido e poi nel menù orizzontale oltre alla ricette ci sarà anche la voce "LIEVITO LIQUIDO" che vi porterà al post iniziale che aggiornerò volta per volta con i link delle nuove ricette collegate a questo lievito

Continua a leggere....

venerdì 10 luglio 2009

Pane con lievito liquido

Questo bellissimo pane (ops............. viva la modestia
.................... ma io ne sono orgogliosa!!!!) che voglio presentarvi oggi è fatto con il lievito liquido e si mantiene perfetto anche per qualche giorno questa mattina a colazione abbiamo mangiato l'ultimo pezzettino di quelli fatti lunedì



Non è affatto difficile basta solo avere un po' di pazienza per i tempi di lievitazione, ma il risultato appagherà dell'attesa




Io il lievito liquido quando lo uso lo rinfresco due volte a distanza di 6-8 ore e poi preparo il poolish
per non rinfrescarne troppo si può partire con
10gr lievito+10gr farina+13gr acqua
per il primo rinfresco e poi dopo la lievitazione rinfrescate nuovamente e in questo caso tutto il lievito quindi
33gr lievito+33gr farina+43gr acqua
con la stessa proporzione avrete così rinfrescato lievito abbastanza per fare due splendidi pani

Nb: se volete usare altre quantità per sapere quanta acqua mettere non dovete far altro che moltiplicare il peso della farina x 1,3
esempio 50gr x 1,3 = 65gr d'acqua

Poolish

50gr lievito liquido rinfrescato
100gr farina
100gr acqua

mescolare bene, coprire il tutto e far lievitare per circa 8 ore
(se è molto caldo possono bastare 7 ore)

Impasto pane

250gr poolish
122gr acqua
88gr farina di grano duro
320 farina bianca
1 cucchiaino malto o miele
2 cucchiaini sale
2 cucchiai olio

Impastare tutto molto bene, finchè la pasta sarà bella elastica e liscia, poi farla riposare un po' coperta (da 30 a 60 minuti) ..................... questo passaggio non è indispensabile
quindi chiuderla bene a palla come ho spiegato nel
pane decorato, o fare le pieghe come siete più comodi si devono creare delle linee di tensione per permettere un buona lievitazione
Mettere l'impasto sulla teglia coperta e farla lievitare per 4-5 ore



Poi cuocere il nostro pane in forno caldo a 220° per 25-30 minuti (attenzione regolatevi con il vostro forno)
per gli ultimi 7-8 minuti mettete il pane direttamente sulla griglia


L'interno
ancora una sguardo alle fette

e qui le fette con la marmellata di albicocche appena fatta
per la brioche ho usato naturalmente il lievito liquido
...... nei prossimi giorni la ricetta !!!!





Continua a leggere....
Related Posts with Thumbnails